top
logo

Hotel Ristorante del Sole

Via Ausonia 10, 03043 Cassino (FR), info@hoteldelsolecassino.it


Itinerari
La città di Cassino offre ai suoi visitatori molti siti di interesse storico e artistico che meritano di essere visitati. Tra più importanti vi è sicuramente l'Abbazia di Montecassino, che sorge sul monte omonimo a 520 metri di altezza. L'Abbazia, attualmente circondata da boschi secolari, fu fondata nel 529 da San Benedetto da Norcia, trasformando un tempio pagano in monastero e dedicandolo a S. Martino. Nel corso della storia venne dapprima devastata dai Longobardi e dai Saraceni, nel 1349 da un terremoto ed infine, nel corso della Seconda Guerra Mondiale, venne completamente rasa al suolo. Successivamente venne ricostruita utilizzando i marmi superstiti.
In questo luogo sacro, testimone di santità, di cultura e di arte, S. Benedetto scrisse la Regula Monachorum e morì il 21 marzo del 547. I resti di S. Benedetto e di S. Scolastica, riposano sotto l'altare maggiore della Basilica. La Città di Cassino offre ai suoi ospiti la possibilità di visitare reperti storici risalenti all'epoca romana. Tra questi vi è il teatro romano, situato all'interno dell'antica città di Casinum, di forma semicircolare ed una ampiezza di mt. 53,50. Il teatro è di epoca augustea stante il ritrovamento di una statua dell'imperatore e di epigrafi riguardanti i due nipoti. La cavea è divisa in quattro settori e separati appaiono anche la "summa cavea" di sette gradini e la "ima cavea" di tredici. La zona dell'orchestra era divisa dall'ima cavea da un parapetto in pietra, del quale restano poche lastre. La parte superiore era destinata all'ingresso degli spettatori per mezzo di una galleria coperta, ancora visibile. Il teatro fu riportato alla luce nel 1936 e restaurato una prima volta nel 1959 ed è ancora oggi oggetto di continui restauri. Attualmente è luogo incantevole utilizzato per spettacoli estivi di teatro classico e di arte varia. Di notevole interesse storico è L'Anfiteatro, fatto costruire dalla matrona romana Ummidia Quadratilla nel I secolo d.C., sotto le mura della vecchia Casinum. Ha forma ellittica, con il diametro rispettivamente di mt. 85 il maggiore e 69 il minore. La parte superiore, dell'anfiteatro, presenta delle mensole con delle feritoie, utilizzate per l'innesto dei pali per il velario disteso a copertura. La struttura era utilizzata per spettacoli con gladiatori ed animali feroci.
Di recente è stato sottoposto a lavori di consolidamento.  Per chi volesse concedersi dei momenti di sano relax, consigliamo di visitare le terme romane, nei pressi della stazione ferroviaria. In quella zona sgorgano centinaia di sorgenti e l'acqua ha una temperatura costante di quasi 13°. I resti romani ritrovati nel luogo sono della villa di Marco Terenzio Varrone. Le acque limpidissime hanno un basso contenuto minerale e per tale motivo sono considerate terapeutiche. Maggiori informazioni sui servizi, le istituzione, gli eventi della città e gli itinerari consigliati, vi invitiamo a visitare il sito della città di Cassino, all'indirizzo www.comune.cassino.fr.it

 

 

 

Phoca Gallery

bottom

Hotel Ristorante del Sole, via Ausonia 10, 03043 Cassino (FR), Tel. 0776.300031 - 0776.300877 Fax. 0776.300877 e-mail: info@hoteldelsolecassino.it
Powered by Joomla!.